Verniciatura-a-polvere


  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

Impianti per verniciatura a polvere

La Maschietto Mario Eredi srl è un’azienda di San Vendemiano, in provincia di Treviso, con un’esperienza pluridecennale nel campo della verniciatura industriale e in grado di fornire alla propria clientela un servizio completo e impeccabile di verniciatura a polvere su materiali metallici, ferrosi e non ferrosi. L'azienda dispone di due linee di verniciatura a polvere una con dimensioni d’ingombro di 2000x2000x800 mm e un’altra con dimensioni di 4000x2000x1000 mm e di un reparto dove vengono verniciati i pezzi fuori misura, da 5 metri e oltre

Descrizione del ciclo di verniciatura a polvere

La lavorazione nel reparto di verniciatura a polvere inizia con il prelievo dei pezzi dal magazzino e l’impostazione della catena di montaggio, che viene caricata con attrezzature studiate per la migliore sistemazione del materiale da colorare.
Quindi il personale prepara la polvere e procede al settaggio hardware e software degli impianti.
I pezzi grezzi prima di essere caricati vengono controllati; se non conformi vanno scartati o risistemati, in caso contrario vanno caricati sull’attrezzatura o agganciati direttamente alla catena di montaggio.
 
Il materiale appeso al trasportatore aereo inizia la fase di pretrattamento, entrando in un tunnel generalmente detto di lavaggio suddiviso in vari settori. Il primo consiste nell’impianto di fosfatazione o sgrassaggio alcalino, collegato ad un sistema di controllo automatico dei parametri. Ci sono due risciacqui, successivamente un risciacquo con acqua demineralizzata ed infine si passa all’asciugatura in forno. Dopo un ulteriore controllo e messa a punto dei pezzi entriamo nella fase di verniciatura che avviene all’interno di due/tre cabine usate alternativamente.
 
L’applicazione delle resine termoindurenti viene effettuata tramite degli erogatori, che spruzzano la polvere la quale si deposita sul materiale grazie ad un campo elettrostatico. Mentre una cabina viene utilizzata per la verniciatura, l’altra filtra e recupera la polvere, che non si è depositata sul pezzo, successivamente viene pulita per essere pronta per la verniciatura con un altro colore.
ll pezzo verniciato entra nel forno a campana / linea all’interno del quale, ad una temperatura che va da 180 °C a 200 °C, la polvere polimerizza. All’uscita del forno il pezzo è rivestito da una copertura termoindurente spessa e resistente. Infine il materiale colorato viene scaricato, controllato, imballato ed etichettato.

 Il processo di verniciatura in  sintesi

• Prelievo pezzi da magazzino di reparto
• Istruzione del personale
• Preparazione delle cabine (reciprocatori e pistole manuali)
• Controllo pezzi grezzi ed idoneità per la verniciatura
• Carico pezzi grezzi in catena
• Lavaggio dei pezzi:
   - fosfatazione (50 °C) (controllo automatico dei parametri)
   - 2 risciacqui
   - 1 risciacquo dem
• Asciugatura in forno (130 °C) - controllo pezzi e messa a punto
• Verniciatura automatica e controllo con eventuale ritocco manuale
• Cottura a 180-200 °C
• Controllo di qualità finale e scarico pezzi finiti
• Imballaggio
• Etichettatura
 
Share by: